in visione

Presumibilmente venerdì 16 marzo, primo giorno del II convegno della rete delle scuole di ottica, sarà presente la responsabile del MIUR degli esami di abilitazione, per discutere con lei la presenza di un ITP durante gli esami. A questo proposito vorremmo avere da tutte le scuole un resoconto degli esami di abilitazione che ogni istituto svolge, la scheda degli esami pratici e una sintesi dell'organizzazione dell'esame stesso, anche in riferimento ai privatisti, in modo tale di provare a uniformare questo esame affinché tutti gli ottici che diplomiamo abbiano le stesse abilità e competenze


ACCORDO DI RETE DI AMBITO

TRA ISTITUTI PROFESSIONALI DI OTTICA SUL TERRITORIO NAZIONALE PER LA REALIZZAZIONE DI  PROGETTI DIDATTICI SCIENTIFICI

Il 1 dicembre 2016 si è ufficialmente costituita la Rete nazionale delle Scuole di Ottica, in occasione del il I convegno che si è tenuto a Roma, presso l’IPSSS E. De Amicis e che ha visto la partecipazione dei docenti e degli assistenti di ottica di 21 istituti di tutta Italia.

La rete a tutt’oggi conta 38 istituti che hanno aderito con delibere dei propri Consigli d’Istituto e la nomina di docenti referenti, come rappresentanti delle scuole.

Le adesioni continuano a arrivare, nonostante alcune difficoltà organizzative dovute alla difficoltà di inizio anno scolastico, alla nuova nomina di dirigenti scolastici, ai trasferimenti dei docenti e  all’accorpamento di alcuni istituti.

Molti sono gli obiettivi della Rete, il primo è già in corso, e consiste nella compilazione e nella effettuazione di un comune protocollo di indagine visiva rivolto agli studenti delle scuole statali in età evolutiva, per determinare quali sono i problemi visivi più comuni e fare prevenzione visiva, invitando gli studenti con deficit visivi ad un controllo specialistico necessario, a cui farà seguito la pubblicazione delle statistiche rilevate nei diversi istituti.

La Rete ha anche dato l’opportunità di mettere in contatto tutte le scuole di ottica dell’intera Italia, confrontando le programmazioni, le strumentazioni in dotazione dei rispettivi laboratori, i progetti svolti,  le normative sullo svolgimento degli esami di abilitazione, e proponendo la fornitura più conveniente dei materiali e delle strumentazioni per i laboratori di occhialeria, optometria e contattologia.

Il lavoro della Rete continua con il coinvolgimento e la realizzazione di accordi tra le scuole e gli enti per l’effettuazione di progetti sempre inerenti al problema visivo.

Un esempio è l’accordo tra l’IPSSS  E. De Amicis di Roma, capofila della Rete, con l’Università La Sapienza , l’istituto di specializzazione dei minorati della vista A. Romagnoli e il CTS territoriale di supporto, incardinato nello stesso Istituto De Amicis, inerente alla formazione e ricerca sulla disabilità visiva e il diritto all’istruzione e integrazione degli alunni disabili visivi; il prossimo convegno, infatti, si svolgerà a Roma, il 16 e 17 Marzo,  presso l’IPSSS E. De Amicis, sul tema dell’ipovisione nelle scuole.

La Presente è rivolta all’attenzione del sottosegretario dott. V. De Filippo e per conoscenza alla Ministra V. Fedeli, per informazione e divulgazione, considerata la finalità sociale e la rilevanza scientifica nonché il carattere nazionale della Rete.

Le scuole in Rete sono le seguenti:

città

scuola

città

scuola

agrigento

iiss e. fermi

mazzara

iis f. ferrara

ascoli

iis g. sacconi

milano

iis g. galilei r. luxemburg

avellino

iis a. amatucci

napoli

is pagano bernini

bari

iiss e. majorana

nocera INFERIORE

iis cuomo milone

barletta andria

ipsia archimede

palermo

iiss e. ascione

bergamo

centro studi l. da vinci

pesaro

ipsia g. benelli

brindisi

ipsss f. l. morvillo falcone

pieve di cadore

iiss e. fermi

carbonia

ipia e. loi

pisa

ipsia g. fascetti

castrovillari

ipsia l. da vinci

potenza

ipsia g. giorgi

cividale del friuli

ispia a. mattioni

reggio calabria

iis boccioni fermi

crotone

ipsia a. m. barlacchi

reggio emilia

iiss galavani-iodi

cuneo

iis s. grandis

roma de amicis

ipsss e. de amicis

foggia olivetti

iis a. olivetti

salerno

iis trani moscati

foggia pacinotti

ipsia pacinotti

torino plana

ipia Plana

genova

ipsis gaslini meucci

trapani

iiss sciascia e bufalino

matelica

ipsia don e. pocognoni

varese

ipsscts l. einaudi

roma EUROPA

iis europa woolf

ORTONA

IIS ACCIAIUOLI EINAUDI

PESCARA

ipsias di marzio michetti

lecce

isiss luigi scarambone

caserta

isiss padre salvatore lener

BRESCIA

IIS M. FORTUNY

In attesa di adesione:

città

scuola

città

scuola

catania

ipsia e. fermi

siracusa

iiss federico II di svevia

modica

ipss principi di grimaldi

terni

ip casagrande

savona

isss mazzini da vinci

torino

iis  l. lagrange

parabita (le)

iiss  e. giannelli

vercelli

iis F. Lombardi

CREMA

IIS P. SRAFFA

tricase

isss  don tonino bello

rimini

ipsia battista alberti

Roma, 10 novembre 2017                                           

Siamo tutti perfettamente in sintonia con la DS Dall'Asta Maria. La rete è nata su un accordo di rete di "ambito" relativa ad un progetto tecnico di screening visivo, da svolgere come alternanza scuola lavoro e come veicolo pubblicitario per il nostro indirizzo, oltre alla rilevanza scientifica e sociale. La difficoltà iniziale di coinvolgere tutte le scuole di ottica è  stato un lavoro sovraumano, e essere arrivati a un tale risultato ci inorgoglisce. Naturalmente è stato solo l'inizio, molte le cose da discutere, da programmare, da progettare , da definire e da sviluppare. Ben vengano i suggerimenti, le critiche e  gli aspetti costruttivi. Occorre molto lavoro su infiniti temi che ci riguardano, abilitazione, nuovo corso professionale, nuovi competenze e conoscenze che il MIUR ci chiede di elaborare e anche una distribuzione differente delle ore del corso di ottica. Consapevoli di tutto questo, i nostri convegni sono mirati allo sviluppo di tutto quello che può far crescere il nostro indirizzo, la standardizzazione degli insegnamenti e la adeguatezza della strumentazione nei laboratori. Grazie per tutto il nostro lavoro che ci aspetta, tutti insieme, nessuno escluso. 

Valerio e Rodolfo

MEETING INTERDISCIPLINARE 2019 aggiornato al 18 01 2019.pdf